Contro la violenza di genere, abbattiamo gli stereotipi!

ananke-lab.jpg

Esce la quarta edizione de Il Colore delle donne. La raccolta edita da Anake lab, intitolata "Quel che ti pare. Storie di vite oltre i cliché", uscirà in occasionedel 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

La raccolta, sarà presentata il 25 novembre, alle ore 17.30, presso la Casa del Quartiere, via Morgari 14, Torino (partecipano Bossy, Magliuomini, autrici e autori). Seguirà una vera e propria tournée che toccherà le principali città italiane (Milano, Firenze, Perugia, Roma, Napoli) prima di approdare al Salone internazionale del Libro 2018.

Al suo interno i dieci racconti vincitori del concorso letterario nazionale “Il colore delle donne” che quest’anno apre a personaggi di ogni genere peraffrontare il tema dello stereotipo a 360°.

- - - - -

Il Colore delle donne lancia la sua quarta edizione e decide di farlo ritornando al tema libero(purché sia una denuncia o superamento dello stereotipo di genere), ma aperto a personaggi di tutti i genere, non più solo donne. Nasce così Quel che ti pare. Storie di vite oltre i cliché, una raccolta di dieci racconti, che uscirà il 25 novembre, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, per ribadire che per sconfiggere la violenza di genere occorre per prima cosa superare la cultura delle stereotipo.

Le prime due edizioni (Il colore delle donne, Il gusto di farlo. Raccontarsi senza veli) si sono concentrate sugli stereotipi e i modelli imposti nei confronti delle donne. La terza è stata già aperta a tutti i generi, ma concentrandosi sul tema delle genitorialità (Mi suona famigliare. Storie di legami eccezionali).

Quest’anno si è voluto lasciare alle autrici e agli autori la scelta di quale tematica affrontare, ciò ha consentito un ventaglio di personaggi molto diversi tra loro, non solo per genere, ma anche per età, desideri, ambizioni, visioni del mondo. Il taglio richiesto, come da tradizione, è ironico e irriverente e quest’anno i partecipanti hanno accontentato la nostra richiesta. Il punto di
partenza era togliersi di dosso il rosa e l’azzurro con cui sembriamo marchiati con la nascita. Questi personaggi propongono una tavolozza di colori magnifica e originale. Diventa fondamentale affrontare queste questioni coinvolgendo tutti i generi e tutte le
generazioni. Solo così è possibile sperare in un cambiamento. Fortunatamente sono nate e stanno nascendo tante associazioni maschili, che intendono interrogarsi sulle questioni di genere. Il nostro intento è partecipare al cambiamento culturale in atto attraverso la narrativa, cioè tramite il nostro mestiere, quello di editori.

I racconti sono stati selezionati dalla giuria così composta: Giuliana Racca (co-ideatrice del progetto) ed Elisabetta Ceroni (editor) per Ananke lab; Daniela Vassallo (Famiglie Arcobaleno); Seila Bernacchi (Consulta di Bioetica onlus); Monica Lanfranco (giornalista e blogger); Lucrezia Sarnari (blog C’era una vodka); Rossana Cherici (il Sillabo scuola); Francesco Caligaris (editor, Lettori d’Assalto); Margherita Brambilla (Bossy).

Si ripete per il secondo anno “Il colore delle donne in streaming” in collaborazione con Yeerida, la prima piattaforma di lettura in streaming gratuita all’interno della quale potrete trovare i dieci racconti selezionati dalla giuria. Usciranno insieme alla raccolta cartacea e il racconto più votato sarà ospitato nella seconda edizione, prevista per gennaio/febbraio 2018.

- - - - -

Per info e contatti:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
+39 3388430021

- - - - -
Powered by Joomla 1.7 Templates

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy